MOCENIGA PESCA

La Società Agricola Moceniga Pesca nasce nel 1997, in Comune di Rosolina (RO), ad opera di professionisti del settore della molluschicoltura.

Lo scopo principale di Moceniga è quello di riuscire ad allevare vongole veraci, nome scientifico “tapes philippinarum”, di qualità e nel rispetto dell’ambiente, e cozze delle specie “mytilus galloprovincialis”. È per questo motivo che l’azienda opera con professionalità e competenza in un settore nel quale sono troppi gli “improvvisatori”.

Nel 1998 Moceniga è stata tra i promotori della costituzione del Consorzio Al.m.e.ca (Allevatori Pescatori Parco del Delta del Po), successivamente all’approvazione da parte del Consiglio Provinciale di Rovigo del Regolamento Pesca. Questo prevedeva l’assegnazione di aree per la molluschicoltura ai soli consorzi esistenti nella Provincia. Il consorzio Almeca in pochi anni ha compiuto passi da gigante. È stato il primo in VENETO e in ITALIA, con il sostegno della Regione Veneto, ad ottenere il marchio di qualità e tracciabilità di filiera UNI EN ISO 22005:2015 e 14001:2015 CERTIFICATO N. 11176 e DTP 43 sia per le vongole veraci della specie “Tapes Philippinarum”, che per le cozze “Mytilus Galloprovincialis”. Contemporaneamente, Moceniga Pesca è stata la prima ditta in Rosolina e in Italia che ha ottenuto il marchio ambientale ISO 14001:2004 in allevamento e ISO 18001:2007 per la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Ma i risultati ottenuti, in un così breve orizzonte temporale, non si esauriscono qui. La Società Agricola Moceniga Pesca Società Semplice ha saputo precorrere i tempi: già nel 2001, a seguito della riformulazione dell’art. 2135 del c.c. – Imprenditore Agricolo, e immediatamente dopo la pubblicazione dei decreti legislativi di orientamento nn. 226/227/228, i soci di questa ditta decisero di recepire le norme indicate, tracciando un percorso che è stato solo da poco tempo seguito da tante altre imprese in Italia.

L’amministratore e legale rappresentante di Moceniga Pesca, Alessandra Siviero, precisa: “Non è certo stato semplice affrontare e risolvere le ostilità di chi non avrebbe voluto che il settore si sviluppasse, rivoluzionando il vecchio modo di considerare i pescatori di vongole quali veri e propri allevatori”.

Collaborazioni

Moceniga Pesca ha collaborato e collabora tutt’ora con l’Università di Biologia Marina di Padova. Nella stessa Università un team di “giovani laureati ricercatori” ha sperimentato e svolge attività di ricerca per sviluppare l’allevamento del canestrello bianco (chlamys glabra).

A marzo 2014 la Moceniga Pesca ha realizzato un nuovissimo centro di depurazione e spedizione accreditandosi l’Approval Number da parte della UE per mezzo del Servizio Sanitario della Regione del Veneto. L’obiettivo da anni inseguito dalla Soc. Moceniga Pesca è poter dare al consumatore finale un prodotto di qualità a “miglio zero” e fornire la tracciabilità di filiera direttamente dal produttore al consumatore.